Notizie

150

Personaggi e luoghi del Risorgimento castellano

Un percorso tra i documenti conservati nella Biblioteca Comunale di Castelfranco Veneto e un itinerario tra le memorie e i luoghi del Risorgimento cittadino.

Documenti storici

Esposizione nel Museo Casa Giorgione di lettere, manifesti, foto storiche, stampe e cimeli museali (fra cui: tre giubbe e due berretti di garibaldini castellani; un elmo dei dragoni pontifici) del periodo 1848-1866, testimonianti le vicende risorgimentali di Castelfranco e di 306 giovani della città e della Castellana (di cui nove caduti) che parteciparono alle tre guerre di indipendenza e alle campagne garibaldine, inclusa quella dei Mille (1860): un viaggio virtuale dalle insurrezioni del 1848 all’ingresso in Italia il 4 novembre 1866.

Itinerario cittadino di visita a siti, lapidi e cippi

Luoghi e edifici dell’itinerario: atrio del Municipio; Teatro Accademico; lapide di Antonio Guidolin ‘dei Mille’ all’esterno della casa natale in Borgo Vicenza; lapide del patriota Antonio Turcato, fucilato il 21 dicembre 1860, all’inizio di via Montegrappa; cippo del poeta e patriota Arnaldo Fusinato nei giardini pubblici presso il monumento ai caduti; lapide di Arnaldo Fusinato e di Erminia Fuà Fusinato, sulla facciata della casa d’angolo tra corso XXIX Aprile e piazza Fusinato; Salone da ballo di villa Revedin-Bolasco.